III^ Giornata del Povero (17 novembre 2019). «La speranza dei poveri non sarà mai delusa» (Sal 9,19)

III^ Giornata del Povero (17 novembre 2019). «La speranza dei poveri non sarà mai delusa» (Sal 9,19)
Carissimi amici,

«La speranza dei poveri non sarà mai delusa» (Sal 9,19). Così il salmista attualizza «una verità profonda che la fede riesce a imprimere soprattutto nel cuore dei più poveri: restituire la speranza perduta dinanzi alle ingiustizie, sofferenze e precarietà della vita». (Papa Francesco)
La pastorale della Carità ha una sua centralità nella vita delle nostre comunità, nel trasmettere la fede alle nuove generazioni, mediante uno stile di servizio agli ultimi che chiedono “pane” e necessitano di “ascolto”.
Il Papa con questa “giornata” richiama la nostra attenzione alle difficoltà delle famiglie “costrette a lasciare la loro terra per cercare forme di sussistenza altrove ... giovani alla ricerca di una realizzazione professionale ai quali viene impedito l’accesso al lavoro per politiche economiche miopi...”
La carità è, quindi, un ambito preferenziale dell’evangelizzazione che consiste non tanto nel fare, quanto nel dare amore, produrre amore, creare fraternità.
Il Salmista eleva la sua preghiera al Signore e descrive lo stato di sofferenza ed ingiustizia dei poveri. Infatti, è la preghiera il passo fondamentale per dar chiarezza alle nostre relazioni e alle relazioni con le persone che vivono nel bisogno, anche con la condivisione generosa di tutto ciò che necessita (alimenti, e quanto altro serve per vivere dignitosamente).
I poveri confidando nel Signore ci insegnano un linguaggio di fede esplicito e l’obbligo della testimonianza, della prossimità e della fraternità che è la radice del servizio.
Un servizio da donare non solo per offrire “delle cose”, sia pur utili e necessarie ma, soprattutto, di sguardi che cambiano il cuore. Nella ricerca confidente del Signore ci è svelata la certezza di non essere abbandonati. La “compagnia” rende tangibile l’aiuto di Dio oltre ogni sofferenza, per un cammino di liberazione che trasforma il cuore.
Se la nostra preghiera è quel dialogo che esprime la relazione tra Dio e l'uomo, l'ascolto è ciò che immette l'uomo nella relazione di alleanza, nella reciproca appartenenza: "Ascoltate la mia voce! Allora io sarò il vostro Dio e voi sarete mio popolo'' (Geremia 7,23).
Nell'ascolto entriamo nella vita di Dio, anzi, consentiamo a Dio di entrare nella nostra vita. Il grande comando dello “Shema' Israel” (Deuteronomio 6,4-13), confermato da Gesù come centrale nelle Scritture (Marco 12,28-30), realizza la conoscenza di Dio e da questa conoscenza nasce l'amore.
L'ascolto è generante. L’ascolto ci fa sentire figli dell’unico Padre. Non a caso il Nuovo Testamento indica che è Gesù, il Figlio di Dio fatto carne, che deve essere ascoltato: "Ascoltate lui!'' dice la voce dalla nube sul monte della Trasfigurazione (Marco 9,7).
In relazione a questi aspetti vi ricordo alcuni appuntamenti pastorali:

- 13 novembre, ore 20,00: incontro di preghiera per gli operatori Caritas, adorazione e testimonianze presso la chiesa parrocchiale di San Pietro alla Guardia ad Ariano Irpino;

- 14 novembre, ore 18,30: al Centro Pastorale serata per il centro d’ascolto;

- 15 novembre, ore 20,00: a “Casanostra” Loreto ad Ariano Irpino / testimonianza dei giovani sul campo di servizio;
- 17 novembre / celebrazione Giornata del Povero: 13,30: agape fraterna al Centro Pastorale 18,30: S. Messa in Cattedrale.
La Vergine Maria, Madre del Bell’Amore, ci ottenga la grazia di sentire lo sguardo misericordioso di Gesù, per andare incontro agli altri con misericordia, per accogliere Gesù, il quale è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto.
Vi benedico,
+Sergio, vescovo

In allegato è possibile scaricare l'opuscolo della Caritas con la presentazione delle varie iniziative da parte dell'equipe diocesana della Caritas, il messaggio del Vescovo, il messaggio del Papa, l’articolo degli scout “Agesci Ariano 1”, la presentazione del Centro di Ascolto del Germoglio e il Programma della settimana dedicata ai poveri.
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Navigandolo ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni visita la nostra Cookie Policy