Solo chi dona se stesso genera alla vita e alla fede: don Luigi Maria Epicoco al Convegno Diocesano

Solo chi dona se stesso genera alla vita e alla fede: don Luigi Maria Epicoco al Convegno Diocesano
I lavori del XXXVIII Convegno Ecclesiale Diocesano sono iniziati oggi, 29 Agosto 2019, con l’interessante intervento di don Luigi Maria Epicoco, professore di Filosofia presso la Pontificia Università Lateranense. La sua relazione, dal titolo Educarsi e ri-educare alla fede. Una sfida per la generazione del terzo millennio, ha coinvolto i presenti e li ha introdotti al tema generale del Convegno: Generare alla vita, generare alla fede. La fede, ha sottolineato il sacerdote, è strettamente legata al modo in cui facciamo funzionare il nostro Battesimo. Solo quando si arriva a vivere un battesimo della carità, si può generare alla vita e alla fede. Dunque, per generare, è necessario dare la vita. L’amore, ha messo in evidenza don Luigi, non è fare le cose ma è dono di sé. I Santi, appunto, non hanno fatto altro che donare se stessi. Solo chi dona se stesso, genera. Si tratta di amare con gratuità. Chi desidera generare, non può prescindere da un rapporto di familiarità con la Parola di Dio, dai Sacramenti, dalla preghiera e dalla carità. Chi desidera generare non può non mettersi in ascolto dei giovani e non può avere paura di fare proposte radicali. Il punto di partenza però deve essere un atto di umiltà: riconoscere che nessuno ha in sé la capacità di generare ma che Gesù dice a tutti di partire da quel poco che si ha.
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Navigandolo ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni visita la nostra Cookie Policy