Venerdì 17 Settembre 2021 |

pastore

Don Massimiliano Palinuro, Vescovo eletto da Papa Francesco. L'annuncio di S.E. Mons. Melillo

Don Massimiliano Palinuro, Vescovo eletto da Papa Francesco. L'annuncio di S.E. Mons. Melillo

Ariano Irpino, 14 settembre 2021

Cari Fratelli e sorelle,

amici presbiteri, diaconi, religiosi/e della Chiesa di Ariano Irpino - Lacedonia,

il nostro amato presbitero don Massimiliano Palinuro – fidei donum in Turchia,  dove a Trabzon, nel Vicariato Apostolico dell’Anatolia, è impegnato con dedizione nella missione e nel servizio ai rifugiati –  è stato nominato dal Santo Padre Francesco Vicario Apostolico di Istanbul ed Amministratore Apostolico dell’Esarcato per i fedeli bizantini.

Con gioia, «dalla pienezza del cuore», auguriamo a don Massimiliano, Vescovo eletto, di essere – con l’aiuto di Maria Santissima –  testimone di fraternità, costruttore di speranza, e annunciatore del Vangelo di Dio, che «ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito» (Gv 3, 16).

Caro don Massimiliano, la missione che ti è affidata è delicata e vitale per i cristiani del vicino Oriente,  per il dialogo di pace tra Cristianesimo e Islam. Ti sostenga  la fraternità dei nostri presbiteri e la preghiera della nostra Chiesa che ti ha generato alla fede e che tu porti  nel cuore.

Vivrai il  tuo servizio episcopale in un contesto culturale, religioso complesso, ma “in nome di Dio che ha creato tutti gli esseri umani uguali nei diritti, nei doveri e nella dignità, e li ha chiamati a convivere come fratelli tra di loro, per popolare la terra e diffondere in essa i valori del bene, della carità e della pace” (Documento sulla fratellanza umana per la pace mondiale per la pace mondiale e la  convivenza comune).

Caro fratello, proprio oggi, la festa dell’Esaltazione della Santa Croce ci ricorda che la croce non è un’insegna, e che il Vescovo la porta con amore sul cuore e sulle spalle. Proprio quella croce, infatti, è l’icona dell’amore di Dio, da accogliere servendo e dando la vita per i fratelli; è la via di salvezza offerta da Cristo a tutti.

Ti siamo vicini con giubilo, con gratitudine a Dio e al Santo Padre, per la nostra Chiesa  bella e fruttifera.

Il Signore benedica il tuo cammino e la Vergine Maria,  Madre di Dio, ti custodisca.

+ Sergio Melillo

Vescovo di Ariano Irpino - Lacedonia

 

BOLLETTINO SALA STAMPA DELLA SANTA SEDE

Nomina del Vicario Apostolico di Istanbul e Amministratore Apostolico dell’Esarcato per i fedeli di rito bizantino residenti in Turchia

Il Santo Padre ha nominato Vicario Apostolico di Istanbul e Amministratore Apostolico dell’Esarcato per i fedeli di rito bizantino residenti in Turchia il Rev.do Massimiliano Palinuro, sacerdote fidei donum della Diocesi di Ariano Irpino-Lacedonia, finora Parroco a Trabzon (Turchia).

Curriculum vitae

S.E. Mons. Massimiliano Palinuro è nato ad Ariano Irpino il 10 giugno 1974. Nel 1993 è entrato nel Seminario Arcivescovile Card. Alessio Ascalesi di Napoli e nel 1998 è stato ordinato Diacono e inviato a Roma presso il Pontificio Istituto Biblico, dove ha conseguito la Licenza in Sacra Scrittura.

È stato ordinato sacerdote il 24 aprile 1999 per la Diocesi di Ariano Irpino-Lacedonia e nominato Vicario Parrocchiale del Santuario Nostra Signora di Fatima ad Ariano.

Dal 2000 è stato Parroco della SS. Annunziata a San Nicola Baronia.

Dopo aver conseguito il Dottorato in Teologia Biblica presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, dal 2004 è stato Docente di Nuovo Testamento e incaricato di Filologia greca neotestamentaria nel medesimo ateneo.

Da nove anni è sacerdote fidei dounum in Turchia, dapprima nell’Arcidiocesi Metropolitana di Izmir e più di recente nel Vicariato Apostolico di Anatolia come Parroco a Trabzon.

Oltre l’italiano parla il turco e l’inglese.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per assicurarti la migliore esperienza di navigazione possibile. Navigandolo ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni visita la nostra Cookie Policy